cerca

Scorciatoie negli appalti

18 Febbraio 2010 alle 16:03

Ho letto con interesse l'articolo di Marco Valerio Lo Prete sulle difficoltà di realizzare opere infrastrutturali in Italia e, a mio modo di vedere, l'articolo centra il problema solo in parte e nemmeno nella sua parte più rilevante. Il problema infatti non è per niente limitato alle "grandi" opere e, a dire il vero, nemmeno alle sole opere pubbliche. Un esempio può meglio di qualsiasi dissertazione. E' stata posta qualche giorno fa la prima pietra del Porto di Fiumicino. Qualche migliaio di posti di lavoro e il consenso di tutte, ma proprio tutte le parti politiche. Il proprietario è Francesco Caltagirone, dico Caltagirone, mica un Baldussi qualsiasi! E, avendo il cognome che ha (preciso che il cognome è importante per la credibilità e non voglio sottintendere altro), avendo il consenso di tutte le forze politiche, Caltagirone è riuscito a farsi approvare il porto in un tempo record: 37 anni. Povera Italia. Fosse solo un problema di "decentramento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi