cerca

IN EXITU/8

17 Febbraio 2010 alle 19:45

La scelta della parola "confessione" mi turba e mi disturba, perché evoca a priori due sensi entrambi inappropriati: quello della colpa e quello del sacerdozio. E' deliberata? lo troverei ben triste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi