cerca

No, non e' un difetto italiano..

15 Febbraio 2010 alle 11:10

Signor Mellone, non e' un difetto italiano pensare che una persona-pubblica o privata- sia senza macchia o sia un nulla. La questione e' diversa: gli italiani, come tutti gli altri cittadini del mondo, si chiedono legittimamente: e' questa persona colpevole secondo le regole della legge o e' innocente? Semplice..nessun complotto, nessuna paranoia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi