cerca

Ma quella frase deve per forza riferirsi a una puttana?

12 Febbraio 2010 alle 12:16

Questa è la frase del Dr. Bertolaso, intercettata dagli inquirenti e puntualmente fornita alla stampa, in base alla quale questi si dicono sicuri che il Dr. Bertolaso andasse a puttane: "Sono Guido, buongiorno... Sono atterrato in quest'istante dagli Stati Uniti, se oggi pomeriggio, se Francesca potesse... io verrei volentieri... una ripassata". "Perfetto". "Perché so che è sempre molto occupata... siccome oggi pomeriggio sono abbastanza libero, ti richiamo fra un quarto d'ora" Non saprei cosa dire. Se parlare di una donna significasse sempre riferirsi a una puttana allora bene, i magistrati avrebbero ragione. Dato che ne dubito, o almeno spero non sia così, mi meraviglia che nessunissima delle tante femministe italiane si sia indignata per questo probabile (e comunque possibile, il che basta) abbaglio, dettato (ribadisco) dal solo fatto che nella frase compare un nome di donna e, naturalmente, che sia stata pronunciata da Bertolaso. Tanto per fare accademia, se Bertolaso avesse cercato Giulio anzichè Francesca i signori magistrati avrebbero pensato a un rapporto gay o a un viado? Non credo, e questo la dice lunghissima sul funzionamento di certe menti. Dato che a me pare, invece, che una frase come quella possa avere almeno una decina (ma ne basterebbero due) di significati diversi viene da interrogarsi sul fallimento, acclarato, della legge 180.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi