cerca

Bamboccioni in parlamento

11 Febbraio 2010 alle 20:15

Oggi non riesco a non abbandonarmi ad un pensiero qualunquista, populista, demagogico, nichilista dopo lo scazzottamento avvenuto ieri alla camera tra un dipietrista e un leghista. Tutto è nato dal fatto che il governo è stato battuto nella votazione di due emendamenti a causa dell’assenteismo di molti deputati. E’ possibile che persone superpagate per stare nell’aula parlamentare continuino a marinare come discoli adolescenti? Propongo di allargare il provvedimento avanzato dalla Gelmini per gli studenti delle superiori; si avvisino subito i “genitori” in caso di assenza in aula. Altro che bamboccioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi