cerca

Princìpi di civiltà giuridica

9 Febbraio 2010 alle 19:30

Oggi su Repubblica D’Avanzo scrive che Berlusconi deve chiarire se sia veramente colluso con la mafia, oppure –qualora le ricostruzioni di Ciancimino figlio fossero false– perché la mafia lo accusi di esserlo. Con lo stesso criterio, se qualcuno dicesse che D’Avanzo è cornuto, dovrei sentirmi autorizzato a chiedergli se ciò corrisponda a verità, oppure perché quel tizio vada in giro a sostenerlo? Se c’è di mezzo Berlusconi, l’onere della prova è sempre in capo all’accusato; a questo punto mi aspetto anche l’abolizione dell’habeas corpus, ad personam naturalmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi