cerca

Good night and good luck, Mr. Minzolini...

14 Gennaio 2010 alle 13:52

E bravo il Minzolini! Certo un po’ ingessato: comunque, stringato ed efficace. Se non altro ha avuto il merito di inserire la vicenda all’interno del giusto contesto storico e geopolitico. Bisognava aggiungere l’allora giovane direttore generale del Tesoro Mario Draghi e il piano di privatizzazioni selvagge (saccheggio), proprio dell’anno 1992, al quale Craxi e qualche altro vecchio democristiano previdente cercò inutilmente di opporsi. E poi… Beh, poi sono arrivati i burattini in toga e i loro processetti per l’intrattenimento del popolino e, finalmente, il nuovo mondo della finanza globalizzata e della finta economia (i governi delle banche). C’era Di Pietro ieri dalla Gruber. Per amor del cielo, qualcuno lo chiami e gli spieghi come sono andate veramente le cose, ammesso e non concesso che non lo sappia già e che non si diverta a prenderci tutti per il naso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi