cerca

Il ministro Gelmini

8 Gennaio 2010 alle 20:45

La nota del ministro Gelmini che fissa un limite,il 30%,alla presenza di alunni per classe,ha il merito della sensatezza e anche della logica.E' banale dire che classi formate prevalentemente se non esclusivamente da stranieri,portano a una sorta di isolamento e di scarsa integrazione,contatto con gli alunni italiani.Posso testimoniarlo come insegnante e, quindi, le solite, lagnose reazioni al provvedimento come quelle di Di Pietro e di qualche sindacato,lasciano il tempo che trovano. Non fanno altro che confermare il solito vizietto ideologico, il partito preso comunque.Il ritornello del razzismo,della xenofobia ha veramente stufato: fino a quando dovremo sentircelo dire? A quando un pò di resipiscenza di pensiero?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi