cerca

Io se avessi l'età... fonederei il PMC (partito modifica costituzione)

29 Dicembre 2009 alle 12:27

Marcello Pera ha le idee più chiare, più libere ed anche più democratiche. Perchè e chi teme il referndum democratico del popolo sulla riforma della carta costituzionale? Non ha forse più valore una carta approvata dal popolo e non solo dal parlamento? Non potrebbe forse il parlamento, che dice di volere le riforme, indire l'elezione di una assemblea costituente - 61 membri eletti dal popolo - con il mandato limitato sia riguardo al tempo (8 masi? sei mesi?) e sia all'oggetto delle riforme da porre in essere? Anche in questo caso il referendum popolare costituirebbe la sua definitiva approvazione o bocciatura, ma anche il sigillo della democrazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi