cerca

A proposito di buoni consigli per il 2010

29 Dicembre 2009 alle 16:47

Concordo pienamente con l’ottimo fondo di Roger Scruton del Foglio di oggi. Viviamo all’ombra un po’ soffocante dell’apparato burocratico, ormai mastodontico, dell’Unione Europea. La casa comune europea a mio modesto avviso si costruisce dalle fondamenta e non a partire dal tetto che sembra sempre più un macigno piuttosto che un riparo per la libertà. L’autore quando parla di cristianesimo, sovranità nazionale ed illuminismo si riferisce proprio alle fondamenta della casa comune. Partire dalle fondamenta significa tornare alla verità promessa di Cristo: "Se rimarrete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi" (Gv 8,31-32). E qualche secolo dopo il vescovo Ambrogio scrisse: “Ubi fides ibi libertas" (Ep. 65,5), dove c’è la fede, lì c’è la libertà. Pare proprio che il ritorno alla libertà debba passare attraverso il ritorno alla verità, alla fede e quindi alla ragione. L’insegnamento del teologo Papa Ratzinger a questo proposito è illuminante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi