cerca

A chi posso scrivere?

23 Dicembre 2009 alle 18:22

Ormai qui ci si è dati alla letteratura epistolare, uno scrive al figlio per consigliarlo come fuggirsene in tutta fretta dall'Italia che non lo merita, ed ecco che subito, un invidioso, anche lui scrive al figlio perché resti e non si faccia prendere dallo sconforto. A chi stare a sentire? Questi due poveri figli, alle prese con il TRAVAGLIO quotidiano, devono pure fare attenzione ai padri perché non facciano una brutta figura: uno dice fuggi! l'altro dice resta! Due buoni papà entrambi, un po' diversi dai loro padri che non avrebbero mai osato di consigliare ai propri figli atteggiamenti men che patriottici. "Chi per la Patria muor vissuto è assai": ambizione repressa dalla democrazia che ci opprime. Sarà la vita facile che ci ha liberati da "La Cittadella" e dalle miniere sotto terra, e da "The Green Years"?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi