cerca

C'è del macho in Danimarca

17 Dicembre 2009 alle 15:48

Yu Qingtai : "Abbiamo annunciato degli obiettivi, e non abbiamo intenzione di sottoporli a discussione". E ancora He Yafei : "No al monitoraggio internazionale richiesto da Washington sulle nostre emissioni. E' una questione di principio". Rispettivamente attraverso le voci del vicecapo della delegazione e del negoziatore, il gigante G1 cinese mostra i propri possenti muscoli. C'è del macho in Danimarca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi