cerca

Per Giovanni Floris

15 Dicembre 2009 alle 21:02

Certo che è possibile solidarizzare con Berlusconi pur mantenendosi suoi avversari in politica, ma una certa classe, un certo stile vorrebbe che non lo si dicesse contemporaneamente. La solidarietà se è sincera va offerta in quanto tale, come ha scritto Mario Calabresi, senza se e senza ma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi