cerca

Il discorso di Berlusconi a Bonn

11 Dicembre 2009 alle 10:19

E allora, dove sta lo scandalo? Ha detto cose note,risapute,sarà noioso, d'accordo, ma le ha dette apertamente, non di soppiatto come Fini, quindi evviva la sincerità.Entrambi non hanno detto nulla di trascendentale,ma il presidente della Camera ha ritenuto di non dovere chiarire nulla, l'altro, invece, dovrebbe. Chiunque può criticare, anche volgarmente, la presidenza del Consiglio, ma guai a toccare altre istituzioni. Ipocrisia di fondo. Par condicio, par condicio, per favore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi