cerca

Fuori onda di Fini, critico intellettuale e artificiere leale.

4 Dicembre 2009 alle 19:52

Il fuorionda di Fini, che tanto inutile scalpore ha provocato si compone essenzialmente di due parti: 1) si argomenta sulla nozione di sovranità politica e del flebile equilibrio tra i diversi poteri dello Stato difesi dalla Carta Costituzionale; 2) si parla dei complicati rapporti tra politica, mafia e magistratura. Sulla prima questione è evidente che la giustificazione teorica di sovranità sia il nervo scoperto del Presidente Berlusconi, per la sua formazione personale, per modalità di discesa in campo e per dinamiche e metodi di agire politico. Quale estimatore più sfrenato, quale elettore più convinto, quale più stretto collaboratore può negare che sulla questione della sovranità Berlusconi viva, a ragione, in un regime di deroga, a causa dell'evidente e accesa dialettica tra Magistratura e (crisi della) Politica. Ma ciò è indicibile pubblicamamente e da qui è nato il corto circuito, Fini ha osato dire con uno stile deprecabile, che non gli fa onore nè gli da prestigio, ciò che tutti sanno ma nessuno ha il coraggio di dire. Nella seconda parte, molto più interessante della prima, è chiaro che Fini è dalla parte di Berlusconi ( non potrebbe essere altrimenti vista la sua folgorante carriera dopo l'avvento del cavaliere nero), quando auspica un lavoro scrupoloso della Magistratura per disinnescare la bomba atomica del pentitismo divenuto troppe volte, dopo la magistrale gestione di Falcone e Borsellino, più strumento della mafia che contributo di giustizia. In conclusione da questa vicenda ne esce ridimensionato Fini e la sua ambizione di accreditarsi come soggetto autorevole pronto alla leadership politica con tutti i crisma della teoria e in armonia con i suoi poteri di controllo e bilanciamento. Ma senza il coraggio di Berlusconi che lotta per affermare la sovranità del politico, in crisi dallla stagione di Mani Pulite del '92, il futuro auspicato da Fini non si compirà mai. Ma questo Fini lo sa, perciò fa l'intellettuale artificiere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi