cerca

Paure elvetiche

2 Dicembre 2009 alle 16:56

Leggendo l’articolo accanto al suo nel Foglio del 2 dicembre il signor Mellone è stato informato del fatto che in Svizzera vi sono circa duecento moschee, ed è un po’ difficile credere che siano tutte autorimesse. È un vero problema per molti intellettuali e giornalisti accettare risoluzioni popolari del tipo “questa è casa nostra ed è nostro diritto, oltre che dovere, decidere in merito”. È forse populismo? O piuttosto l’affermazione del principio secondo il quale, al di la del merito, viene prima il padrone di casa e poi l’ospite. È forse paura? Ma di che paura va parlando il signor Mellone? In Svizzera da decenni la popolazione straniera oscilla tra un quarto e un quinto dei residenti ed è proprio con la mano ferma che i confederati sono riusciti, fino ad ora, a conservare un ordine sociale, su cui si può ironizzare, ma che in fondo i vicini invidiano perché ben sanno che senza non è possibile alcuna integrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi