cerca

Che c'entra l'opportunismo?

1 Dicembre 2009 alle 19:14

Qualche mese fa scrivevo qui su HP che Fini era un politico paziente. Aiutato anche dall'età (relativamente) verde, aveva imboccato un cammino, lento, discreto ma senza soste o ripensamenti, che sembrava portarlo dal post-fascismo all'eccellenza del liberalismo (nel suo lato destro). Oggi Fini ha perso la pazienza e, spero di sbagliare, ha fatto male. Si attira ogni polemica gli capiti vicina, e perde forza. Detto questo, però, l'opportunismo che c'entra? Qual'è il vantaggio personale che il suo comportamento gli assicura? Rischia solo di perdersi, quando la meta sembrava raggiungibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi