cerca

Impianto eolico domestico

30 Novembre 2009 alle 19:35

Da anni la mattina alle sei dedico venti minuti ad una cauta attività fisica: 10 kilometri di cyclette e poi esercizi a mente pardon a corpo libero (la salute è un dovere oltre ad essere un diritto). Nonostante la cautela, al termine mi accorgo di avere il fiatone. Ho pensato di sfruttare questo venticello che fuoriesce dai miei polmoni per l'installazione di un mini impianto eolico domestico nella speranza che sia sufficiente a farci risparmiare a fine anno qualche euro di energia elettrica. Poi mi sono resa conto che il fiatone procura un danno enorme all'ambiente trattandosi di CO2. Cosa fare? Mi accorgo che qualsiasi iniziativa si rivela assolutamente insufficiente. Limiterò il fiatone, inquinerò di meno ma mi ritroverò con qualche etto in più. Pazienza. Eppure per qualche minuto l'idea mi sembrava vincente al punto di volerla sottoporre, come cittadina europea, al prossimo vertice di Copenhagen sul clima. Che risparmio energetico, ragazzi!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi