cerca

L'ineffabile dottor Schulz

23 Novembre 2009 alle 16:01

Ormai il dottor Schulz si è assunto il ruolo di leader dell'antiberlusconismo europeo. Ancora una volta ,infatti, il presidente dell'eurogruppo socialista al Parlamento europeo non perde occasione per attaccare il governo italiano ,affermando che questo non ha fatto abbastanza per sostenere la candidatura di D’Alema. Ricordo , però, che all’indomani delle nomine, lo stesso Schulz aveva dichiarato che la candidatura di D’Alema non era passata perchè proposta da un governo di destra , per cui era stato vittima del fuoco amico. La verità è che la bocciatura di D’Alema è stata il frutto di bassi compromessi geopolitici ed è il segno più tangibile che la UE ha scelto la mediocrità come strategia di governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi