cerca

La Turchia e l’Unione Europea

8 Novembre 2009 alle 00:53

Patrice, cittadina americana, si trasferisce dalla Florida nel sud della Turchia, insieme al suo amore turco Mustafà. La coppia si sposa in Turchia. Dieci anni dopo Mustafà sposa anche la sua segretaria, con rito religioso islamico. Patrice chiede il divorzio e lo ottiene dopo qualche anno, Ma la legge turca è come l’onda del mare, va avanti e indietro eppure rimane sempre al suo posto. Mustafà ricorre in appello al tribunale di Istanbul. L’appello sospende la sentenza di divorzio del tribunale locale. Patrice si ritrova di nuovo sposata. La separazione dei beni coniugali è parte risolta parte in corso, con sublimi cavilli bizantini. Immaginate che la Turchia entri nell’Unione Europea e una cittadina tedesca, diciamo, sposi un turco in Turchia, e che questo turco si sposi poi anche la sua segretaria islamica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi