cerca

Gesù tra i ladroni

4 Novembre 2009 alle 14:48

I ladroni sono quelli che negano l'onore a Cristo. Barabba, invece, fu il primo graziato da Gesù, ma i magistrati sono gli epigoni di Pilato magistrato politicamente corretto. Come tale, nel credo apostolico, è ricordato nelle chiese: "patì sotto Ponzio Pilato", come a dire che in ogni tribunale si amministra l'ingiustizia, se non si fa memoria di quella ingiustizia originale. Quell'evento rende conto della esposizione del crocifisso nei tribunali a correzione della ingiustizia degli uomini. Così avviene anche nelle scuole là dove il crocifisso sta come insegna della verità della scienza insegnata. Il crocifisso è un segno, non un simbolo, insegna, lascia un segno, non rimanda a niente, l'immagine è un simbolo, ma la croce è una potenza, che l'Anticristo ben conosce se vuole eliminarlo. Colpa dei cristiani che vogliono difendere la croce con la persuasione, mentre essa va amata e l'amore è vano se non si è disposti a morire per la persona amata, come Lui ci ha amati fino ala morte di croce. Nell'epoca delle immagini siamo idolatri, ha ragione Messori, togliamo dagli uffici tutte le immagini di Napolitano, i simboli delle bandiere e i gagliardetti delle nazioni, perché essi ci fanno idolatri, o dobbiamo sperare che l'Islam ci insegni quello che nella nostra civiltà abbiamo perduto?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi