cerca

"Amore"..perchè Alda Merini scriveva anche di "questo":

2 Novembre 2009 alle 19:41

Ti ho perso lungo i solchi della vita, o mio unico amore, Dio di giacenza e di dubbio Dio delle mitiche forze Dio, Dio sempre Dio... Visualizza altro che sei più forte degli amplessi e dei teneri amori. Che fai crescere le fontane, che appari e dispari come un luogotenente del destino. Perderti è come perdere la speranza ed io ti ho perduto non una ma un milione di volte e ritrovarti è come sorgere dall'eterno peccato per vedere le falle della vita ma anche le tue mobili stelle: TU SEI UN DIO DI AMORE.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi