cerca

Chiese contemporanee

29 Ottobre 2009 alle 17:28

La disapprovazione e il fastidio manifestati dall'ottimo Langone e da molti lettori verso le chiese contemoporanee sono la spia del rifiuto della contemporaneità tipico di larga parte degli italiani. Non c'è nuova costruzione che non scateni le lagne di schiere di presunti intellettuali di ogni schieramento uniti per una volta nel bocciare cio' che in tutti i paesi occidentali e non è addirittura ovvio. In sintesi: NON E' POSSIBILE costruire oggi monumenti con lo stile del medioevo o del rinascimento o del neo classico, sarebbe come se uno scrittore scrivesse oggi usando la lingua di Dante o del Manzoni o di Leopardi. Sarebbe come girare con le carrozze a cavalli. Le opere d'arte contemporanee sono belle, le chiese di Fuksas, Botta, Piano,Meier, sono bellissime, il problema è che NON LE CAPITE, non avete gli strumenti per capirle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi