cerca

Perche' il sostegno a Blair è il miglior biglietto da visita per la fenomenologia fogliante

28 Ottobre 2009 alle 18:37

Viste anche le alternative, Blair rappresenta: La luce del carisma versus il grigiore della cooptazione La soggettivita' vs la (presunta) oggettivita' Il logos del popolo vs il tecnichese dei diggi La guerra giusta vs il pacifismo coatto Il coraggio del cambiamento vs la codardia del deja vu L'intelligenza della volonta' vs l'idiozia di (certa) ragione La scaltrezza della scelta vs l'inanita' pavida La buona fede di far bene vs la paura di sbagliare La responsabilita' individuale dell'azione vs l'elusivita' collettiva dei compromessi La vita politica vs la morte burocratica La forza della comunicazione vs la debolezza delle note informative L'atto vs Il fatto Melville vs Kafka La coscienza vigile vs il cervello artificiale L'attimo fuggente vs l'eterno uguale Il profumo delle novita' vs l'odore stantio del vecchio Il Foglio vs il Times (anche qualora il Times lo sostenesse) L'ottimismo della Fede vs il pessimismo dell'Infedele L'anima vs le corporazioni Lo spirito vs i Carne(ade) L'originale vs la fotocopia Dio vs il Nulla

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi