cerca

L'Infedele e i corpi

27 Ottobre 2009 alle 20:03

Ora, è molto lodevole il fatto che il bravissimo e il buonissimo Gad Lerner, in difesa delle donne, ha deciso di dare battaglia al mestiere più antico del mondo (anche se lui se ne sia accorto solo negli ultimi sette mesi), cioè la mercificazione dei “corpi”. Sì, i corpi, anche quelli maschili dice, essendogli piombato addosso, per sua disgrazia, la mazzata Marrazzo. E’ strano però che da agguerrita e molto indignata opinionista, ha scelto la madre di tutte le vallette Sabina Ciuffini, convertitasi poi in madre di tutte le femministe. Memorabili le sue minigonne a “Rischiatutto”. La lotta di Gad si estende anche contro la chirurgia plastica che di questi tempi sta impazzando tra mamme e figlie di ogni età. Bacchettandolo un po’, ieri sera,ha ricordato al prof. Marco Gasparotti , che il corpo umano è fatta a “Sua immagine e somiglianza”. Riferendosi naturalmente alle Sacre Scritture. Salvo poi a promuovere il libro del guru di fama mondiale della chirurgia estetica (intitolato Che faccio, mi rifaccio?) con la copertina tutta tacchi, cosce e chiappe. Meno male che c’era la poetessa libanese, bellezza mozzafiato, Joumana Haddad a dire l’unica cosa sensata. Sì, le “debolezze” sessuali le abbiamo tutti dentro di noi e queste possono anche manifestarsi nel tempo. Basta viverle con la riservatezza. Parole sante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi