cerca

La sfera delle stelle fisse.

21 Ottobre 2009 alle 11:25

La mobilità lavorativa è in fondo ormai da tempo -quasi stilisticamente- condizione esistenziale da sinistra rampante e progressista e può facilmente degenerare in individualismo progressista. Persino Toni Negri non cela la sua simpatia per il cavallo di troia della mobilità sociale come fattore propulsivo di instabilità sociale. Salviamo l'eleganza aristotelica, tomistica e occidentale. Torniamo alla rarefatta sobrietà della sfera delle stelle fisse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi