cerca

Cittadinanza facile? Non in Italia

21 Ottobre 2009 alle 10:37

Interessantissimo l'articolo di Cristina Giudici sulle pratiche per la cittadinanza. Rimane il fatto che ad ottenere la cittadinanza italiana sono ogni anno circa 25.000 persone, per la stragrande maggioranza per matrimonio. In Germania sono circa 100.000 l'anno, e con una legge non piu' permissiva di quella italiana. Qualcosa vorra' pur dire. Avere la cittadinanza italiana e' facile in teoria ma difficile in pratica. Ci si mette almeno tre anni, bisogna avere avuto 10 anni di residenza legale in Italia: il che vuol dire che se sei un immigrato regolare, ma non sei andato in comune a registrare la residenza al comune sei fregato. Senza contare l'assoluta incertezza del diritto su quali siano i documenti da produrre: andate a chiedere ad un americano un "certificato del casellario giudiziario", vi guardera' scandalizzato, spiegandovi che non e' mai stato arrestato, per cui la polizia degli Stati Uniti non puo' certificare cio' che non e' avvenuto (beata Common Law). E ogni consolato italiano e ogni prefettura vi dira' la sua diversa teoria su quali siano i documenti da produrre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi