cerca

Legge sull'omofobia

15 Ottobre 2009 alle 12:41

Non capisco il commento della lettrice che afferma che i gay non hanno i diritti di tutti gli altri in Italia. Dichiarazioni del genere, così sfacciatamente esagerate, avallano atteggiamenti vittimistici che non promuovono la tolleranza ed il rispetto ma semmai li fanno arretrare. A me non risulta affatto (per fortuna) che i gay siano cittadini di serie b. I gay non hanno i diritti politici? Non mi pare. Non hanno i diritti civili? Non mi pare. Certo, i gay non possono sposarsi e sicuramente bisognerà dar loro la possibilità di contrarre dei patti civili assimilabili al matrimonio. Ma questo cosa c'entra con una legge sull'omofobia? A me sembra assurda una legge che stabilisce che un reato è più grave solo perchè commesso contro un gay. Peraltro esiste già un'aggravante applicabile in casi del genere: quella dei motivi abietti e futili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi