cerca

Le domande semplici che nessuno fa/2

8 Ottobre 2009 alle 19:30

Forse è la lettrice a non farsi domande semplici del tipo: è normale che un solo uomo negli ultimi 15 anni abbia subito più processi che Al Capone o i criminali nazisti e che tutti i processi in questione vertessero sugli stessi fatti? Della serie: se non va bene in questa sede proviamo in un'altra che magari funziona. E' normale che il teorema "non poteva non sapere" relativo alle tangenti valga solo per alcuni e non per altri? Vedi Agnelli, Prodi ai tempi dell'IRI, De Benedetti. E' normale che sempre nei confronti dello stesso uomo la magistratura tiri fuori, in momenti "topici", capi d'accusa per fatti accaduti 15 o 20 anni fa? E' normale che in questo disgraziato Paese i Governi democraticamente eletti cadano a suon di sentenze e/o avvisi di garanzia? Successe anche a Prodi l'ultima volta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi