cerca

Democrazia estemporanea o oligarchia

8 Ottobre 2009 alle 19:27

Mi permetto di segnalare a molti degli intervenuti simpatizzanti per il centro-sinistra che è davvero banale pensare che l'alternativa in gioco al momento sia tra democrazia(centro-sinistra) e dittatura (Berlusconi). Il problema, secondo me, è molto più complesso. Se si volesse ad ogni costo semplificare, potrebbe essere più appropriato individuare, da un lato (centro destra) una visione democratica abbastanza appiattita sul leader, quindi parzialmente populista, estemporanea e a volte cazzeggiante. Dall'altro lato, abbiamo però un gruppo di potere che si ritiene aristocrazia illuminata, ma invece è un'oligarchia che ha reso immobile la vita politica italiana da più di trenta anni . In un tale contesto, il PD da l'idea di essere un partito condizionato e condizionabile dai gruppi di potere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi