cerca

Manifesti di cordoglio /2

21 Settembre 2009 alle 14:04

Spesso, quando parliamo dei nostri figli, mio marito ed io li definiamo 'i nostri ragazzi' e ragazzi non sono. E' una definizione affettuosa poichè i figli sono sempre considerati bisognosi di tenerezze indipendentemente dall'età anagrafica. E' per questo motivo che i militari italiani sono definiti 'ragazzi' soprattutto quando sacrificano la loro vita in missione all'estero. Altre definizioni altisonanti sarebbero prive di significato. Noi li amiamo questi ragazzi che sono parte di noi tutti indipendentemente dal nostro colore politico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi