cerca

Fuga incoerente e fuga coerente

18 Settembre 2009 alle 11:15

Curioso che Bossi, pur di tener lontani i clandestini, si dica disposto ad aiutarli a casa loro; mentre propone di smettere di combattere i terroristi (o loro collegati) sul loro territorio. Quando poi venissero a organizzare attentati nei nostri paesi, si propone di fermarli “sul bagnasciuga”? Chi invece ha tutte le carte in regola per reclamare l’unilaterale ritiro e abbandono degli alleati, è la sinistra radicale, orgogliosa di rifarsi al grandioso esempio dei compagni bolscevichi, che nell’inverno 1917-18 esordirono sulla scena internazionale accettando qualunque condizione i tedeschi vollero imporre, pur di uscire dalla Grande Guerra (e dedicarsi a quella civile).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi