cerca

Zero a zero. ma niente palla al "centro", per favore.

16 Settembre 2009 alle 14:53

“Non saranno i ricatti di Feltri a farmi cambiare idea”. Mamma mia! Ma quale idea potrebbe ancora cambiare Fini che non abbia già cambiato? Ma veramente l’illustre Presidente della Camera crede che le sue “ idee” possano appassionare quanti, oramai da tempo, ne registrano le “allineate e coperte” esternazioni radical chic che tanto lustro gli danno nei paludati consessi dei “salotti eticamente corretti”? Ma veramente crede che il giudizio su di lui possa essere condizionato da una “polpetta” più o meno “avvelenata” propinatagli da un giornalista più o meno “scapestrato” ? Che quereli pure Feltri, se lo ritiene opportuno. Ma il danno, dov’è? L’ immediata solidarietà incassata da chi ieri l’altro ancora gli dava del fascista ne rafforza ancor di più il gradimento di quanti formalmente gli sarebbero ostili. Gli altri, li ha già persi. E da tempo. E non c’è polpetta che tenga, avvelenata o meno che sia. E poi, quale querela potrà mai fermare chi ne ha già accumulato una fantastica collezione? Zero a zero e fine del gioco. Ma niente “palla al centro”, per favore (Casini se ne faccia una ragione).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi