cerca

Ho un sogno di governo, un governo da sogno

16 Settembre 2009 alle 17:14

Io sogno un mondo nel quale quasi tutti non sappiano nemmeno chi è il capo del governo e questi abbia solo due poteri: quello di dichiarare la pace o la guerra e di indicare il giorno della festa degli alberi. Tutto il resto dovrebbe essere lasciato al buon senso dei capo clan e dei duchi, i quali, essendo tali per il loro buon senso, si rifiuteranno di prendere qualunque decisione, lasciando ogni decisione ai capi famiglia, che essendo uomini oculati, sapranno che in ultima istanza è meglio lasciare che siano le loro donne a decidere quello che c'è da decidere, e queste, essendo folli e scriteriate, diranno che, avendo interpellato i figli, e avendo costoro dato pareri difformi, la cosa migliore è non decidere niente e lasciare che le cose si aggiustino da sole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi