cerca

Errare umanum est....

14 Settembre 2009 alle 13:15

A proposito di banche e derivati, spero che i soliti noti, che abbiamo sempre pagato e paghiamo gli stipendi esagerati di gente senza scrupoli che continua a decidere la sorte economica di tutti senza che i Governi abbiano la forza o la volontà di fermarli, smetteranno presto di farlo così da non sostenere più questo sistema mondiale che vede ancora dopo quanto è successo, solo nella speculazione, anziché nel lavoro e nella persona, l’unico modo di sviluppo e di ricchezza. Errare umanum est, perseverare autem diabolicum. Buona giornata

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi