cerca

Bambini/2

28 Luglio 2009 alle 15:45

Per fortuna qualcuno, dopo Socrate e prima della rivoluzione tecnologica, ha avuto il coraggio di dire: "Se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel Regno dei cieli". Voleva forse dire che il Regno dei Cieli è per gli stolti e i mocciosi? Per gli immaturi e i maleducati? O che l'essere bambino, condizione universale e (sic!) democratica, è uno stato di grazia, da cui tutti dovremmo imparare invece di cercare di ricondurlo alle nostre nevrosi regolatrici?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi