cerca

Proibizionismi

21 Luglio 2009 alle 18:01

Parlando di educare anziché proibire, ma come mai, a differenza di moltri altri paesi, da noi sulle bottiglie di vino, liquori etc. non c'è scritto, come sulle sigarette, che l'alcol uccide? La lobby è così strapotente? L'alcol è una sostanza tossica per l'organismo il cui uso, come quello del tabacco ed altre droghe, deve essere moderato. Credo che ognuno di noi abbia un familiare o conoscente con problemi di alcol. Anche la pubblicità dell'alcol come quella delle sigarette dovrebbe essere proibita, questo sarebbe un disincentivo. Soprattutto per quelle bevande alcoliche studiate per avviare i più giovani al bere. Potremmo parlare poi del gioco d'azzardo, che addirittura viene pubblicizzato dallo stato! Una vera vergogna, addirittura mi pare che ora ci sia una carta di credito apposita per giocare e scommettere anche online, così ti puoi rovinare ancora più facilmente. Ovviamente questa carta è pubblicizzata su quotidiani nazionali. E poi parliamo di educazione, ma fatemi il piacere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi