cerca

Paura del futuro

17 Luglio 2009 alle 17:00

Rispondo ai paurosi che pensano alla vita come a un calcolo aritmetico: una famiglia, un figlio, due figli, tre figli... vediamo se ho i soldi per permettermeli. Come faremo di qua, come faremo di là e così di seguito mille altre scuse. La stessa cosa che scegliere un viaggio o un oggetto. Siamo troppo attaccati ai nostri "diritti". Se addirittura pensassimo seriamente che domani potremmo non esserci più, chissà cosa combineremmo. I figli buoni o cattivi, belli o brutti sono il futuro. Adottare politiche che incentivano la denatalità e non puntare invece a educare i figli che domani diventeranno genitori e attori della storia dell'umanità, non vuol dire risolvere i problemi, ma crearne di più gravi. Vivo in una grande città, mi guardo intorno e penso che questa città abbia bisogno di giovani ... educati e formati. La stessa cosa penso del resto del mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi