cerca

C'è castrazione e castrazione

14 Luglio 2009 alle 08:45

Il Ministro della Semplificazione semplifica: “per la sicurezza delle donne, castrazione chimica”. Il senatore Marino ha ben altro per la testa che le donne, tutta la sua indignazione esplode in difesa della sicurezza del partito : “folle che un criminale arrivi a coordinare un nostro circolo” (a proposito, per circa tre decenni un criminale coordinò magistralmente la sinistra mondiale, che lo venerava). Dunque per lo stupratore niente castrazione chimica, semmai castrazione politica. Da uno che definisce se stesso cattolico “praticante” e eroe civile l’amico Englaro, aspettiamoci di tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi