cerca

...il "doppiopesismo" di tante anime belle

13 Luglio 2009 alle 14:00

In Somalia decapitati 7 cristiani e non c'é stata alcuna reazione di sdegno...immaginiamo la situazione a parti invertite..in Europa decapitati 7 islamici..cosa succederebbe? probabilmente saremmo alle soglie di una nuova guerra di religione...l'indignazione e la condanna dovrebbero essere eguali in entrambi i casi o mi sbaglio?..il valore della vita é unico...ma il silenzio di chi oggi ragiona a corrente alternata rappresenta in realtá una forma di razzismo e snobbismo, tipico delle anime belle, secondo cui a torto si da per scontato che da alcune realtá non ci si debba aspettare poi molto in termini di rispetto dei diritti umani...il loro silenzio a mio avviso é ancor piú grave dando per scontata l'inferioritá "culturale e valoriale" di alcune culture, lontane, rispetto ad altre, a noi piú vicine. ammettendo quindi che valori universali, come la vita, abbiano pesi diversi e quindi diritto alla difesa diversi a seconda della loro localizzazione geografica... Ora chi é piú razzista?..chi condanna a prescindere senza se e senza ma o chi condanna a seconda della bandiera sotto cui si commette il delitto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi