cerca

Marino e il 98 per cento

7 Luglio 2009 alle 20:02

Trovo vari commenti su Ignazio Marino: scienziato (così dicon tutti) e cattolico (così dice lui) e mi lusinga che il 98 per cento la pensa come me sul soggetto. Quel 98 per cento che lui dichiara esere pazzi di lui, per far credere che l'avversario (Binetti) sarebbe non battuto, ma polverizzato. Quel 98 per cento che dichiarò avrebbe votato il referendum che aveva annunciato e di cui non ho saputo più nulla, nonostante il sostegno altamente mediatico di Englaro. Ma una domanda mi perseguita: cosa può fare un 98 per cento per "credere" (nel senso di aver fede) che lui sia un cattolico?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi