cerca

Manuel Zelaya

1 Luglio 2009 alle 12:15

Manuel Zelaya Rosales non può essere definito in nessun modo un dittatore sudamericano. Primo, perchè l'Honduras è in centroamerica. Secondo, perchè viene eletto democraticamente dal popolo honduregno nel novembre del 2005 come candidato del PLH (partito liberale dell'Honduras). La sua unica colpa sarebbe stata quella di aver indetto un referendum informale quindi non vincolante per permettere al popolo dell'Honduras di esprimersi su una eventuale riforma costituzionale che avrebbe tra le altre cose permesso una sua rielezione per un secondo mandato (cosa assolutamente consentita in paesi democratici come la Francia l'Italia e gli USA).Come tanti che prima di lui in America latina avevano adottato una politica favorevole ai ceti popolari e non alle élites è stato destituito da un golpe militare. Nulla di nuovo. Di nuovo c'è che gli USA per la prima volta si sono schierati dalla parte della democrazia e non dei militari anche nel loro cortile di casa. Ciò dovrebbe far sperare tutti coloro che hanno veramente a cuore la democrazia, o forse essa va difesa in Iran ma non in Honduras?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi