cerca

Climate change bill

29 Giugno 2009 alle 14:30

E così con questa proposta di legge, grazie al Presidente Obama, anche gli Stati Uniti sono entrati a far parte del millenarismo climatologico. Pagheranno per molto tempo, e noi con loro e, purtroppo, molto di più le popolazioni affamate di tutto il mondo, questa scelta per il nulla e scientificamente fondata sul nulla. Solo il nome va bene. Se si crede tanto ciecamente ai cambiamenti climatici causati dell'uomo ben vengano (in tal caso sono, anzi, nececessari) aborto, calo delle nascite, famiglia non naturale, annientamento di risorse economiche che potrebbero dare benefici infinitamente maggiori se utilizzate per i più deboli. Che alla fine pagheranno, loro, the bill.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi