cerca

Una tremenda paura di invecchiare

28 Giugno 2009 alle 12:00

Non si era mai verificato in passato. O almeno io non me ne ero accorto. La gente nonostante campi molto più che in passato ha il terrore dell’invecchiamento. Che il tempo passi un po’ dispiace, ma è normale, logico, nella natura delle cose, eppure mi capita sempre più spesso di parlare con quarantenni e cinquantenni tristi e depressi perché a loro dire temono il moloch dell’invecchiamento. Per bypassare il problema si sforzano di ridere, di stare in compagnia, di organizzare mangiate, feste e viaggi per sentirsi al centro, vivi. Và benissimo, ci mancherebbe, ma evidentemente non basta, appena ci fai quattro chiacchiere a quattr’occhi sono presi dallo sconforto e crollano. L’unica speranza per loro è affidata al mondo nuovo della coppia Veronesi-Verzè.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi