cerca

Io, donna, sto con il Premier

26 Giugno 2009 alle 08:00

Come cittadina italiana, europea e del mondo sono profondamente indignata per il modo in cui alcune accademiche italiane trattano il proprio paese, delegittimandone il Primo Ministro, gettandolo in pasto alla stampa internazionale come se fosse il corruttore della "morale" delle donne di tutti i paesi del mondo. Ho ritrovato l'appello rivolto da loro (Times), alle first ladies del prossimo G8, anche in un articolo del NYT (Vice and Spice, pubblicato il 23 giugno) in cui le mogli dei grandi della Terra vengono invitate di boicottare il G8 in segno di protesta nei confronti del "sessista" Berlusconi. Prendo le distanze anche dalle dichiarazioni fatte di tre giornaliste, donne(Annunziata,Sotis,Aspesi), anche loro scandalizzate dei comportamenti del capo del governo. "Agnelli non si sarebbe mai comportato in questa maniera"- dice l'Annunziata. Ma quale?Ma la vogliamo finire? Teheran "brucia". Occupatevi di cose serie!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi