cerca

Il PD e la Toscana

24 Giugno 2009 alle 19:28

Sono una felicissima cittadina Pratese che, finalmente, per i prossimi cinque anni avrà un sindaco eletto dal centrodestra. Già questo è, di per sè, un dato storico ed una vera caporetto per il PD; nonostante ciò, continuo a sentir dire che la sinistra, in Toscana, tiene. Voglio soltanto segnalare qualche dato relativo alla mia regione: la Provincia di Prato è stata tenuta dal PD per un soffio; il Comune di Montemurlo è stato mantenuto (dopo un ballottaggio, anch'esso storico)per appena 79 voti; il Comune di Cecina (zona rossa che più rossa non si può)è stato mantenuto per poche centinaia di voti. Non mi sembrano dati che debbano far tirare un sospiro di sollievo al maggior partito dell'opposizione, che da queste parti ha sempre vissuto di percentuali bulgare. E' facile esultare dicendo: "abbiamo vinto in 23 province!", se poi non dici che anche in quelle 23 prima vincevi a mani basse, mentre ora hai ottenuto un risultato risicato ed al cardiopalma. Chi vive in una realtà come quella pratese, non essendo di sinistra, può capire che cosa significa vincere le elezioni comunali oggi, dopo oltre 60 anni e ringrazio di cuore tutti coloro che hanno lavorato per regalare una gioia così grande ad una città che finalmente si è risvegliata. Grazie!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi