cerca

Le giovani donne di fronte al sesso e agli aborti

23 Giugno 2009 alle 12:45

Dal 1991 al 2005 in Italia gli aborti legali delle giovani fino a 19 anni sono aumentati di ben 38,2%. Inoltre, è sempre più diffusa tra le giovanissime la contraccezione di emergenza (pillola del giorno dopo) come un metodo di routine: in 7 anni il consumo è aumentato del 60%. La "pillola del giorno dopo" impedisce l'annidamento del piccolo embrione se c'è stato il concepimento. I ginecologi, riuniti a Praga al X Congresso Europeo di Contraccezione, lanciano l'allarme sul ricorso improprio a questo metodo. I dati sono chiari: in Italia nel 2006 ne sono state vendute 320.000 confezioni, il 55% a chi ha meno di 20 anni. Il trend è in crescita, tanto che nel 2007 si è arrivati a circa 370 mila. La cultura odierna inculca negli adolescenti la falsa idea che il rapporto sessuale sia un "obbligo" imposto dall'amore col proprio ragazzo. Il quale, di fronte a una gravidanza della ragazza, quasi sempre fugge dalle sue responsabilità, abbandonandola. Nei Centri di Aiuto alla Vita sempre più spesso si incontrano adolescenti in attesa di un figlio concepito da ragazzi conosciuti soltanto da pochi mesi. Per tanti giovani lo slogan degli atei razionalisti "Dio non esiste...goditi la vita" è una vera tragedia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi