cerca

I comunisti

22 Giugno 2009 alle 16:45

I "comunisti" complottano per far cadere l'idolo delle folle. Ma ci rendiamo conto che siamo alla paranoia pura? Ognuno è (o dovrebbe essere) responsabile delle proprie idee ed azioni, e comportarsi di conseguenza. Chi ha incarichi pubblici dovrebbe sapere che la sua vita non sarà più privata e che il proprio comportamento dovrà essere limpido ed irreprensibile. Nel caso Berlusconi, fatto salvo l'accertamento dei fatti, si afferma che la sua vita privata è qualcosa che riguarda lui solo: ma poichè il privato è pubblico, qualcuno mi deve spiegare perchè, per un comune mortale, andare con le prostitute o le minorenni non è lecito; e fumare uno spinello, o sniffare cocaina, è reato penale. E come si possa continuare a pontificare sulla "famiglia tradizionale" e sulle "radici cristiane" che ci accomunano. Se si ammette che chi detiene il potere possa, per questa sola ragione, essere esente da responsabilità, allora l'esenzione sia allargata a tutti! Purtroppo in Italia si nota da tempo la mancanza di rispetto delle regole, siano esse di civile convivenza o norme di legge. Dalle strade (corse folli, sorpassi omicidi, 150 km/h a 1 metro da chi sta davanti, parcheggi da Far West); alle tasse evase (fonte Istat: 1/3 degli italiani dichiarano meno di 10.000 euro all'anno!); all'incoerenza generalizzata (zona di Vicenza: nelle concerie ci sono ormai solo immigrati indiani; ma danno fastidio, quando, finito il lavoro, vanno nei giardinetti con la famiglia!). E' una mancanza di senso civico che lascia stupefatti e che non può non essere causata anche da una carenza di esempio che viene dall'alto. Carenza da sempre presente in tutti i colori della politica, ma che negli ultimi anni è aumentata a dismisura, a forza di leggi e leggine fatte ad hoc per il leader. Non occorre essere "comunisti", per accettare la necessità della coerenza: un tale ha detto "Se tuo occhio ti dà scandalo,lèvalo; se la tua mano dà scandalo tagliala". Si chiamava Gesù, detto il Cristo. Un tipo coerente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi