cerca

Sulle ronde

16 Giugno 2009 alle 12:30

Le ronde non mi dispiacciono come idea, come non dispiacciono a molti sindaci anche di centro-sinistra, per dare un pò di sicurezza a zone delle città buie e degradate. Che poi qualcuno utilizzi il tutto per avere una visibilità che non merita (e che non gli andrebbe data) e rispolverare divise tipo S.A., temo sia inevitabile: su 60 milioni di persone qualche squilibrato c'è sempre. Il punto è se è giusto che, per una insignificante minoranza i cui discorsi non hanno la minima possibilità di riscuotere successo, vale la pena mettere in discussione un'iniziativa che può essere utile ad alleviare un'emergenza che in alcuni posti è reale. A proposito di squadrismo, segnalerei che il fascismo non è andato al potere grazie agli squadristi e che ognuno al tempo aveva i suoi, ma grazie al voto di milioni di italiani delusi dal comportamento degli altri partiti. Non mi pare che oggi l'estrema destra riscuota la benchè minima simpatia nell'elettorato, a parte qualche giovanotto arrabbiato e completamente digiuno di storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi