cerca

Insonnia

12 Giugno 2009 alle 21:30

Stanotte mi giravo e rigiravo nel letto senza costrutto. Sveglio come un borseggiatore, vigile come un topo di auto. Niente, non riuscivo a chiudere occhio. Pupille spalancate, cervello in subbuglio, pensieri in accavallamento l'un con l'altro. Saranno le zanzare? Sono i soliti rumori molesti? E' un attacco di panico? No, niente di tutto questo: è che sono preoccupato. E quando sono preoccupato, non dormo, mi agito. Sto in ansia. Il fatto è che ieri, al Senato, le opposizioni hanno fatto cartello. Compatte come una volta, (escluso 20 disgraziati che hanno sbagliato pulsante) hanno votato e detto che ormai non c'è più speranza. Che i ladri la faranno franca. Che i mafiosi stanno brindando. Che il presidente del Consiglio (manco a parlarne) è felice come una pasqua. In aggiunta, tre membri del CSM si sono dimessi e La Repubblica è uscita listata a lutto. Insomma, ieri, un giorno nero per la democrazia, proprio nelle ore in cui Gheddafi non sappiamo bene cosa stesse dicendo alla Sapienza ed il Papa, a Roma, stava inesorabilmente bloccando il traffico del centro storico. Ecco, le opposizioni unite, i cartelli di protesta, le dichiarazioni dei loro leader... Ecco, stanotte, l'ombra immanente di un nuova "Unione" si sarà stagliata terribile dentro la mia stanza. Ecco, sarà stata questa la ragione dell'insonnia. Ecco perchè ero preoccupato. Ecco perchè non ho dormito questa notte... I fantasmi dell'Unione... Ma stamattina ho avuto lampo di consapevolezza. La preoccupazione aveva altri motivi. E' stata la nota del Quirinale (come al solito buttato dentro l'agone di ultimo baluardo in difesa della democrazia) che mi ha turbato. E’ che la nota (cogliendo tutti alla sprovvista e dimostrando che quando la "leadership" esiste per vocazione naturale, esiste, mica sono cazzi), ha sottolineato con estremo equilibrio il pensiero del Presidente: "Mi riservo di esaminare il testo, poi dirò la mia". In attesa della sua, oggi pomeriggio intanto mi farò un bel pisolino riparatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi